VISITARE LA TOSCANA IN SETTE GIORNI: l’itinerario

0
189
visitare la toscana in sette giorni

Come penso molti di voi già sapranno, io sono originaria della bellissima Toscana. Mi ritengo molto fortunata a poter chiamare casa una regione così bella, ricca di storia e di natura incontaminata.

Dai piccoli centri medievali fino alle colline di vigneti, la Toscana offre a chi vi abita e a chi la visita la possibilità di vivere un’esperienza unica che va dalla vita mondana nelle grandi città fino a una passeggiata in campagna, sorseggiando alcuni dei migliori vini del mondo.

Per omaggiare la mia terra, ho pensato quindi di proporvi un bell’itinerario per visitare la Toscana in sette giorni, visitando così ciò che di più bello questa regione ha da offrire. Ovviamente una settimana non è sufficiente per vederla interamente, ma sicuramente sono abbastanza per passare una splendida vacanza.

Innanzitutto, il mio consiglio per seguire al meglio questo itinerario su come visitare la Toscana in sette giorni è quello di affittare una macchina, partire per un road trip e dormire ogni giorno in un luogo diverso. In questo modo, vi sarà più facile spostarvi e potrete godervi la vita notturna in città diverse.

VISITARE LA TOSCANA IN SETTE GIORNI
GIORNO 1: PISA E LUCCA

visitare la toscana in sette giorni

Se arrivate in aereo, la scelta migliore per iniziare il vostro itinerario per visitare la toscana in sette giorni è di atterrare a Pisa perché l’aeroporto è piccolo e collocato molto vicino al centro della città. Una volta arrivati, potrete affittare la macchina e caricarla con i bagagli. A quel punto vi basterà lasciare il veicolo a pochi passi dal centro e girare la città a piedi.

Le attrazioni principali da vedere non sono molte e possono essere visitate tutte in una mattinata: Chiesa della Spina, Corso Italia, Borgo Largo, piazza dei Cavalieri e piazza dei Miracoli dove è collocata la famosissima Torre Pendente. Qui potrete salire sulla torre, entrare nel Duomo, nel Battistero e nel Camposanto e, per finire, godervi una passeggiata lungo le mura che circondato la città.

visitare la toscana in sette giorni

Nel tardo pomeriggio potrete riprendere la macchina e partire per Lucca, il posto perfetto per passare la vostra serata. Qui non potete perdervi una bella passeggiata al tramonto sulle mura e poi un giro per il centro città in piazza San Michele, via Fillungo e in piazza dell’Anfiteatro.

GIORNO 2: OASI DI MASSACIUCCOLI, VIAREGGO E FORTE DEI MARMI

visitare la toscana in sette giorni

La mattina seguente, dopo una bella colazione rigorosamente con cornetto e cappuccino, si parte per l’Oasi di Massaciuccoli. Il lago è abitato da tantissime specie animali, soprattutto da uccelli che ti faranno compagnia durante la tua camminata. Una delle cose più particolari di quest’oasi è il camminamento nel canneto che ti porterà proprio dentro al lago dove sarai circondato da un’atmosfera molto suggestiva.

Dopo una bella passeggiata mattutina in questo posto meraviglioso, è l’ora di un delizioso pranzetto a base di pesce… e quale posto migliore di Viareggio, la città del Carnevale! Qui potrete godervi i ristoranti lungo mare e un po’ di relax sulla spiaggia.

Per terminare la giornata, una gustosa cenetta nell’elegante Forte dei Marmi per poi scatenarvi in una delle tante discoteche all’aperto sul mare della città (oppure una camminata tra le vetrine dei negozi, fate voi).

GIORNO 3-4: FIRENZE

visitare la toscana in sette giorni

La sera leoni, la mattina… beh, lo sapete. Dopo una notte di fuoco è giusto rilassarsi. Quindi prendetevela comoda prima di partire per Firenze, la città più bella della Toscana. Qui di cose da fare ce ne sono tantissime, per questo dovrete dedicarle almeno due giorni per vedere quanto meno le attrazioni principali.

Tra i MUST HAVE della città troviamo: ponte Vecchio, piazzale Michelangelo, la Galleria degli Uffizzi, palazzo Pitti, piazza della Signoria, il giardino dei Boboli, la cattedrale di Santa Maria del Fiore, il palazzo Rucellai e la basilica di Santa Maria Novella.

GIORNO 5: VOLTERRA E SAN GIMIGNANO

visitare la toscana in sette giorni

È finalmente la volta dei più famosi borghi toscani. Per arrivarci potrete addirittura godervi una piacevole traversata delle colline del Chianti. In queste città la cosa migliore da fare è passeggiare per le vie, godendosi il loro clima medievale e quel profumo di paesini un po’ fuori dal tempo.

Dedicate una mezza giornata a entrambe, mangiate “la ciccia bona” e non dimenticatevi di visitare la piazza del Duomo a San Gimignano.

GIORNO 6: MONTERIGGIONI E SIENA

visitare la toscana in sette giorni

La mattina presto partite in direzione Monteriggioni. Per girare la città bastano poche ore; il borgo è piccolo e con poche strade. L’impressione che resta nella memoria, però, dura per sempre. Ci si accorge di aver scoperto un luogo magico, quasi un castello incantato come quelli che si conoscono nelle fiabe, da bambini.

Monteriggioni sembra quasi un miraggio in mezzo alle colline toscane: la cerchia muraria e le 14 suggestive torri, la stringono come in un abbraccio. Sono ancora intatte, proprio come quando furono costruite nel Medioevo per difendere e proteggere gli abitanti del luogo.

visitare la toscana in sette giorni

Dopo questo breve tour sarà la volta di Siena, un altro meraviglioso borgo tutto da scoprire. Qui non perdetevi piazza del Campo, palazzo Piccolomini, la torre del Mangia, il Duomo e il Battistero.

GIORNO 7: VAL D’ORCIA E DEGUSTAZIONE DI VINI

visitare la toscana in sette giorniPer concludere il nostro itinerario per visitare la Toscana in sette giorni non potevano certo non includere una deliziosa degustazione di vini nel cuore verde della regione. Di posti per provare i famosi prodotti Toscani ce ne sono tantissimi, vi basterà dare un’occhiata su Internet o aspettare il mio prossimo articolo.

Ricordatevi che non si può visitare la Val d’Orcia senza posare lo sguardo sui più famosi dei suoi cipressi! Che siate appassionati di fotografia o che siate semplicemente alla ricerca di uno scatto da condividere, raggiungete queste coordinate 43°03’45.6″N 11°33’31.86″E.
Su una collinetta che domina un tratto della Via Cassia nei pressi di Torrenieri troverete un caratteristico gruppo di cipressi sulle dolci colline valdorciane.

Tra le oltre cose da vedere, consiglio la Cappella della Madonna di Vitaleta e Rocca d’Orcia, dove è possibile visitare l’antica Torre di Tentennano e salire in cima per ammirare l’intera Val d’Orcia dall’alto.

VISITARE LA TOSCANA IN SETTE GIORNI:
OPZIONI AGGIUNTIVE

Se decidete di prolungare la vostra permanenza in Toscana o avete già visto alcune attrazioni di questo itinerario, ecco altre opzioni di posti meravigliosi che sicuramente apprezzerete.

1)TERRAZZA MASCAGNI E CASTELLO DEL BOCCALE

visitare la toscana in sette giorni

Entrambi in zona Livorno, la terrazza Mascagni e il Castello del Boccale sono due luoghi stupendi che vale la pena visitare e fotografare.

visitare la toscana in sette giorni

La Terrazza Mascagni è uno dei luoghi più eleganti e suggestivi di Livorno ed è ubicata sul lungomare a margine del viale Italia mentre il Castello del Boccale è un grande maniero che si innalza nel primo tratto della scogliera de Il Romito.

2)TERME DI SATURNIA E CASCATE DEL MULINO

visitare la toscana in sette giorni

Fiore all’occhiello del relax toscano, le Terme di Saturnia sorgono sull’antico sito eletto a luogo di villeggiatura termale sin dall’epoca etrusco-romana. Le calde acque sulfuree di Saturnia vanno a scaldare un prestigioso ed esclusivo resort di lusso con centro benessere e spa, ma anche due cascate all’aperto, completamente gratuite: quelle del Mulino e quelle del Gorello.

3)LAGO DI ISOLA SANTA IN GARFAGNANA

visitare la toscana in sette giorni

Nel cuore della Garfagnana, c’è un posto segreto che sembra davvero uscito dalle favole: il piccolo borgo di Isola Santa è una meravigliosa e sconosciuta zona della Toscana affacciata su acque verdi, circondata da boschi di castagno e protetta dalle cime della Alpi Apuane.

L’Isola Santa è uno dei punti perfetti per poter programmare un’escursione. Vi consiglio di percorrere il Sentiero Cai 145 che vi condurrà alla scoperta delle Alpi Apuane. Da questa zona si diramano infatti alcuni sentieri che consentono di raggiungere la Pania della Croce, la regina delle Apuane, la Pania Secca, il Pizzo delle Saette, il monte Corchia, Freddone, Sumbra.

Questo angolo di paradiso è anche ricco di grotte che potrete esplorare. Meritano una visita la Grotta del Vento sul versante della Garfagnana e l’Antro del Corchia sul versante versiliese.

4)GROTTA DEL VENTO

visitare la toscana in sette giorni

Come appena anticipato, la Grotta del Vento è certamente un posto da vedere. Questo sistema di caverne è una cavità di origine carsica situata nella catena montuosa delle Alpi Apuane.

Vi sono tre itinerari per visitare la grotta: da 1, 2 o 3 ore, sempre in compagnia di una guida. Ogni tour guidato parte ad orari predefiniti, e vi sono guide che parlano inglese, tedesco e naturalmente italiano. Normalmente non c’è bisogno di prenotazione, ma è bene prenotare se si è un gruppo numeroso, in alta stagione e nelle festività.

5)CAVE DI MARMO DI CARRARA

visitare la toscana in sette giorni

Indimenticabile e unica è la visita ai tre bacini marmiferi delle cave di marmo di Torano, Fantiscritti e Colonnata a Carrara. Lungo il tracciato della ex Ferrovia Marmifera, i visitatori compiono uno spettacolare viaggio, passando sui ponti di Vara e all’interno delle suggestive gallerie scavate nella roccia, alla scoperta delle cave, da cui già in epoca pre-romanica si estraeva il marmo bianco di Carrara.

Nel bacino di Colonnata, in particolare, è possibile salire sulla sommità del monte, dove si trova il più grande complesso di cave di tutto il comprensorio carrarese: le Cave di Gioia. Da qui è possibile risalire ancora più in alto, ovviamente a piedi, lungo la strada sterrata che raggiunge il culmine del monte, dove si può godere di una irripetibile veduta d’insieme delle cave di Gioia, alle quali fa da sfondo lo snodarsi a semicerchio del versante massese delle Apuane.

Infine, con un’agevole passeggiata di un quarto d’ora si potrà dominare un vasto paesaggio sugli alti gioghi delle Apuane e, in particolare, sulla Tambura, da cui è possibile intravedere il lento e tortuoso incedere della settecentesca Via Vandelli.

6)ISOLA D’ELBA

visitare la toscana in sette giorni

L’isola d’Elba fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed è rinomata per le spiagge e per aver ospitato Napoleone Bonaparte durante il suo esilio. È un luogo stupendo, da girare in Vespa, con un mare cristallino e tanto verde… insomma il posto perfetto per concedersi una vacanza relax.

7)ABBAZZIA DI SAN GALGANO E EREMO DI MONTESIEPI

visitare la toscana in sette giorni

Nel tratto di Toscana tra Siena e Massa Marittima si trovano gli spettacolari resti dell’Abbazia di San Galgano, sede di uno dei più importanti monasteri toscani, un luogo molto suggesti che può essere aggiunto al nostro itinerario per visitare la toscana in sette giorni.

La località è facilmente raggiungibile da Firenze seguendo la superstrada FI-SI fino all’uscita di San Lorenzo a Merse, proseguendo poi verso Monticiano. Lungo il percorso si trovano segnali turistici fino a giungere all’abbazia. Se invece si vuole sceglie un itinerario meno veloce, ma sicuramente ricco di bellezze paesaggistiche si può uscire a Siena e seguire la SS 73 che conduce fino al San Galgano.

Alla visita all’Abbazia si può affiancare quella all’eremo di Montesiepi, famoso per il mistero di ‘Excalibur’, cioè la spada che San Galgano infisse in una roccia quando decise di lasciare la sua vita dissoluta di signore per farsi eremita.

Entrambe le attrazioni sono aperte al pubblico tutti i giorni. Per accedere non è necessaria nessuna prenotazione, ma l’ingresso all’abbazia è a pagamento.

Leggi anche: I luoghi più belli da visitare in Italia