Tour dell’Arizona: i posti da non perdere

0
233
tour dell'Arizona-cosa vedere in Arizona

Quando pensiamo allo stato dell’Arizona, non riusciamo a realizzare quanto questo possa essere meraviglioso. Esso ospita alcuni tra i più famosi parchi nazionali e panorami di tutti gli Stati Uniti. Le cose da vedere in Arizona sono molte, per questo, a seguito del mio breve road trip, ho pensato di raccogliere in un unico articolo un elenco dei luoghi più o meno famosi da visitare assolutamente in questo stato.

Il Grand Canyon State (così viene chiamato) offre ai visitatori una vasta selezione di parchi naturali fra cui scegliere e cittadine gradevoli da visitare, che si riveleranno degli ottimi punti di appoggio per pianificare il vostro tour dell’Arizona.

Ecco qui un elenco delle cose più belle da vedere. A voi la scelta di cosa, quando e come visitarle.

  • PHOENIX
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaGreater Phoenix e Valley of the Sun sono due azzeccati soprannomi con cui è conosciuta questa grandissima città moderna, circondata dal deserto e da qualche arida catena montuosa, e assediata da un clima inospitale che in estate raggiunge temperature che superano i 40 gradi. L’area urbana di Greater Phoenix si suddivide in un buon numero di centri cittadini minori, e i più interessanti sono la periferica MesaScottsdale, elegante località in stile western, e Tempe, la zona universitaria a est della città.
  • PAGE
    Ho scelto di inserire Page non tanto per la bellezza della cittadina, bensì per la sua posizione strategica che la rende un perfetto punto di appoggio per visitare alcune delle attrazioni più famose dello stato quali:

    1)HORSESHOE BEND:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaUna delle meraviglie naturali più fotografate al mondo è questa erosione a forma di ferro di cavallo provocata dallo scorrere delle acque del Colorado River. Dall’area parcheggio (la cui entrata costa 10 dollari) c’è da camminare per circa 20 minuti lunga un tragitto semplice che però sotto il sole cuocente dell’estate potrebbe rivelarsi abbastanza faticoso. Munitevi quindi di cappello, una bottiglia d’acqua e di un po’ di pazienza visto che, soprattutto in alta stagione, dovrete condividere la vostra visita con molte altre persone.

    2)LAKE POWELL:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaEnorme lago che si estende per quasi 300 chilometri e che trova in Page il punto più comodo per poterlo visitare anche attraverso le numerose escursioni che si possono prenotare in loco. Particolarmente indicato è il tour sul Tower Butte, una formazione rocciosa che si staglia 5.000 piedi sopra il livello del mare dalla quale potrete dominare con lo sguardo tutta la zona circostante. Se state visitando l’area in macchina è anche probabile che utilizzerete la strada US-89 che costeggia la Glen Canyon Dam che, se avete tempo, può valere un’ulteriore visita. Super consigliato il noleggio di una canoa o di una paddle board per un’escursione un po’ più sportiva.

    3)ANTELOPE CANYON:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaAltra attrazione naturalistica molto famosa, è un canyon che si è formato nel corso dei secoli attraverso l’opera di erosione dell’acqua e del vento. Fa parte della riserva Navajo e, per visitarlo è necessario prenotare una visita guidata (trovate qui tutte le informazioni necessarie su come visitare Antelope Canyon).

    4)WATERHOLES CANYON:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaFra quelle che abbiamo citato forse è l’attrazione meno conosciuta della zona, ma nonostante questo vale la pena segnalarla perché è un altro interessante slot canyon formatosi attraverso un processo di erosione. Proprio per la sua natura è da molti considerato un’alternativa meno affollata dell’Antelope Canyon.

    Per visitare autonomamente una sua parte è necessario munirsi di un permesso che, per pochi dollari, potrete richiedere al Tribal Parks Office nei pressi della LeChee Chapter House, poco a sud di Page. Una volta muniti del permesso, dovrete avere cura di lasciarlo in bella vista sul cruscotto della vostra auto una volta che parcheggerete all’inizio del Waterholes Canyon Trailhead lungo la US-89 a circa quattro chilometri e mezzo dall’Horseshoe Bend in direzione sud.

  • SEDONA
    Circa a metà strada tra Flagstaff e Phoenix, nascosta tra vertiginosi canyon di roccia rossa e lussuosi boschi verdeggianti, si nasconde una delle cittadine più affascinanti di tutta l’Arizona: Sedona.Essa è forse il luogo più mistico dell’Arizona, visto che si narra che vi si concentri in modo più intenso l’energia della terra, che si manifesta in vortici energetici di grande potenza spirituale. Tali vortici sono stati localizzati in quattro diversi punti della città che corrispondono anche a quattro delle attrazioni naturalistiche più belle da visitare: Cathedral Rock, Bell Rock, Boynton Canyon e Airport Mesa.

    1)CATHEDRAL ROCK:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaSe volete visitarla, raggiungete in auto l’estremo sud di Sedona seguendo l’arteria principale AZ-179 S. All’ultima rotonda, vedrete un cartello che indica la Back O Beyond Road. Imboccatela e percorretela fino all’area parcheggio sulla sinistra: la riconoscerete subito, perché di fronte si apre lo spettacolo delle altissime torri rocciose della cattedrale. Il tragitto a piedi è breve ma impegnativo: in poco tempo ma con un po’ di sforzo arriverete di fronte al magistrale corpo della Cathedral Rock.

    2)BELL ROCK:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaDopo aver visto la Cathedral Rock, tornate sulla AZ-179 S e percorretela verso sud per 2 miglia circa oltre la rotonda. Troverete un parcheggio: da lì parte un altro breve sentiero alla volta di Bell Rock, un ciclopico monolite rosso ben più compatto della Cattedrale. Si può raggiungerne la base o avventurarsi su un sentiero grazie al quale si possono raggiungere altri tre livelli di altitudine: Lower Bell Rock Trail (facile), Upper  Bell Rock Trail (media difficoltà), The Final Ascent (difficile e pericoloso).

    3)AIRPORT MESA:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaSe volete raggiungere Airport Mesa, dovrete seguire la AZ-89A, fino al bivio con Airport Road. Da qui parte una Scenic overlook road di 1 miglio in salita: poco prima dell’aeroporto vero e proprio, vedrete un parcheggio. Da lì inizia il sentiero per Airport Mesa, un’altura che offre una bella panoramica dei rilievi rocciosi della zona.

    4)CHAPEL OF THE HOLY CROSS:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaLa Chapel of the Holy Cross è una cappella cattolica, ma, secondo le intenzioni del suo costruttore, Marguerite Brunwig Staude, era pensata come punto di riferimento universale per tutte le religioni e le credenze. Il colpo d’occhio su tutta Sonora che si gode dall’altura in cui si trova la cappella è difficile da rendere a parole!
    Si raggiunge la Chapel deviando dalla AZ-179 in Chapel Road, una strada che porta direttamente in cima. Si può anche parcheggiare un po’ più in basso e salire a piedi.

    5)DEVIL’S BRIDGE:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in Arizona
    Anche Sedona ha il suo ponte di roccia, e si chiama Devil’s Bridge. Per raggiungerlo dovrete percorrere la AZ-89 e seguire il cartello marrone Dry Creek Trailhead.
    Attenzione!
    Subito dopo il parcheggio (Dry Creek Vista),  la strada diventa sterrata ed è consigliato farla solo se si ha a disposizione un mezzo 4×4, specialmente se è piovuto. L’attacco del Devil’s Bridge Trail si trova 2 miglia dopo il parcheggio: dall’attacco del sentiero il percorso è breve ma, la parte finale è più ripida. Si può anche salire sul ponte, ma ovviamente raccomando attenzione.

    6)OAK CREEK CANYON:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaOak Creek Canyon Road è una strada da lasciare a bocca aperta e può essere percorsa tutta d’un fiato, ma, se avete ancora un pò di tempo, vi consiglio di visitare il West Fork Oak Creek (uno splendido trail relativamente semplice lungo il letto di un torrente che ha modellato in maniera impressionante il materiale roccioso) e lo Slide Rock State Park (piccolissimo parco statale con alcune piscine naturali dove è possibile fare il bagno).

    7)MIDGELY BRIDGE:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaPopolare area picnic e campeggio alla foce dell’Oak Creek Canyon appena a nord di Sedona. Questo sito offre splendide viste su Mitten Ridge e sul circostante paesaggio di roccia rossa. È anche l’inizio di numerosi sentieri escursionistici tra cui uno che, passando sotto il ponte, vi permetterà di raggiungere un fiume in cui è consentito fare il bagno.

    8)MONTEZUMA CASTLE:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaGuidando a sud di Sedona lungo la AZ-179 S – ben oltre la Bell Rock – ci si ricongiunge alla I-17 S; ma, ben prima di arrivare a Phoenix, si trova un altro parco nazionale: il Montezuma Castle National Monument. Questo sito archeologico si trova ad appena 40 minuti da Sedona, ed è adatto a chi è interessato a vedere un antichissimo, ancestrale villaggio di nativi americani ricavato da una parete di roccia bianca.

    9)BOYNTON CANYON:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaSulla AZ-89, ma nord-ovest di Sedona, si trova il Boynton Canyon Trail. Lo raggiungerete in macchina deviando dalla strada principale in direzione Dry Creek Road. La strada continua per 4 miglia, fino a un bivio dov’è ben indicata la direzione. In corrispondenza del parcheggio parte dunque il Boynton Canyon Trail, che porta al Boynton Pass Vortex (sentiero più agile).

  • ROUTE 66
    Ebbene sì, una parte del percorso della Mother Road attraversa proprio lo stato dell’Arizona e sono molte le attrazioni che potrebbero attirare la vostra curiosità.

    1)OATMAN:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaUna ghost town viva e vegeta, nel senso che i pochi cittadini rimasti sono riusciti a ricreare una perfetta ambientazione western che attira ogni anno migliaia di turisti lungo una strada altrimenti abbandonata. La parte più simpatica di Oatman è la presenza per strada di asini liberi che camminano tranquillamente per la città in mezzo alle persone.

    2)SELIGMAN:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaQuesto piccolissimo agglomerato di case è la prova di come esistano posti che continuano a vivere grazie al mito della Route 66, una cittadina che tra l’altro ha avuto una vera e propria rinascita anche grazie al più volte citato film della Disney Cars. A Seligman, oltre a visitare i negozi tipici, potrete infatti farvi una foto con i protagonisti del film d’animazione in “carne ed ossa”, che scoprirete essere proprio le principali attrazioni.

    3)WILLIAMS:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaData la sua posizione strategica è conosciuta come “la porta per il Grand Canyon”. Oltre ad essere una vera e propria icona della Route 66 viene usata da molti turisti come sosta per un pernottamento prima o dopo aver visitato il famoso parco nazionale. Da ricordare anche la presenza della stazione ferroviaria con il suo servizio per raggiungere il Grand Canyon in treno.

    4)METEOR CRATER:
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaLuogo che testimonia l’impatto di un meteorite con il suolo terrestre. Viene definito come il cratere meglio conservato al mondo.

  • GRAND CANYON NATIONAL PARK
    Il Grand Canyon è una gola profonda e immensa; un abisso che si divarica fra due sponde: North e South Rim (bordo nord e bordo sud). Fra queste il canyon si allarga e si restringe lungo il suo interminabile percorso, arrivando anche a una distanza di oltre 25 km.Questa semplice descrizione vi sarà già bastata per capire che non si può passare da una sponda all’altra facilmente.Perciò, se vi fosse venuto in mente di aggirare il Grand Canyon in macchina per vederne entrambi i versanti scordatevi di farlo in una sola giornata. South Rim è la sponda del Grand Canyon dove convergono il maggior numero di turisti, con tanto di strutture attrezzate per la ricezione, il Gran Canyon Village, con alloggi, ristoranti e centro visitatori. Pur essendo la zona più turistica, non è affatto da trascurare: certi servizi possono fare comodo e la vista dal bordo, anche se un po’ disturbata dalla folla, è davvero mozzafiato.tour dell'Arizona-cosa vedere in Arizona
    Vi sono numerosi punti d’osservazione lungo il bordo, fra cui Desert View, Buggeln, Grandview Point, Mather Point (dove c’è il centro visitatori), Yavapai Point, Hopi Point (particolarmente bello al tramonto), Shoshone Point e Hermits Rest. Molti osservatori naturali del bordo sud possono essere ammirati seguendo il Rim Trail (il percorso di tutto il South Rim). Il crinale può essere anche percorso in auto scendendo via via che si incontrano i punti di osservazione.

    Il punto migliore probabilmente è Desert View, il più alto del South Rim, dove si erge una singolare torre d’osservazione in pietra decorata con murales di leggende indiane costruita nel 1932 da Mary Colter. Salite sulla torre e godetevi lo stupendo panorama a 360°.

    North Rim è più tranquillo, alto ed esposto, ma anche meno accessibile del South Rim. Le strutture ricettive chiudono da ottobre a metà maggio e il parco stesso chiude durante l’inverno. Qui non troverete musei, autobus o servizi navetta, se volete godervi le splendide viste panoramiche dovrete muovervi zaino in spalla.

    Nel versante nord c’è la possibilità di fare molte camminate e i panorami più affascinanti si possono ammirare percorrendo i sentieri Bright Angel Point (il più facile), Widforss Trail, Cape Royal Trail e il leggendario North Kaibab Trail.

  • SAGUARO NATIONAL PARK
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaQuando pensiamo ai film western è quasi impossibile non ricordare quei cactus giganti che da sempre hanno fatto da sfondo al racconto cinematografico del far west americano. Il posto migliore per vederli da vicino è sicuramente l’Arizona e, più precisamente, l’area intorno alla città di Tucson, dove si trova il Saguaro National Park.Questo parco nazionale fu voluto proprio per preservare questa particolare varietà di cactus, detta appunto saguaro, al tempo a rischio estinzione. È talmente esteso da essere diviso in due porzioni: una ad est e l’altra a ovest della città. Per raggiungere il parco dalla città di Phoenix occorrono circa 2 ore, mentre se venite da Flagstaff preparatevi ad almeno 4 ore di macchina.
  • MONUMENT VALLEY
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaI tre monoliti di sabbia rossa che si stagliano sull’orizzonte della Monument Valley sono ormai diventati un simbolo non solo dell’immaginario tipico del Far West americano (qui sono stati girati grandi classici western di Hollywood), ma anche degli Stati Uniti stessi.Monument Valley è gestito dagli indiani della riserva Navajo e si trova al confine fra Arizona e Utah. Per arrivarci è consigliata la I-163 (Scenic byway), una strada panoramica che vi porterà dritti verso i grandi monoliti della valle. Qui troverete il famoso Forrest Gump Point, scatto immancabile per qualsiasi on the road in America che si rispetti.Il costo standard per l’ingresso al parco è di $20.00 a veicolo (fino a 4 persone) con l’aggiunta di $6,00 per ogni persona in più. Per i bambini da 0 a 6 anni, l’ingresso è gratuito.Da non perdere l’altopiano Hunts Mesa, il punto d’osservazione da cui si può godere di una vista dall’orizzonte sterminato, su cui si accampano numerosi altopiani (Thunderbird Mesa, Big Chair, The Hub, Rain God Mesa), archi naturali (Moccasin Arch, Vreeland Arch, Double Arch Canyon, Ruin Arch, Natural Arch) ed evocative guglie (Totem Poles), che insieme concorrono alla definizione di un panorama tanto meraviglioso quanto inaudito, quello della Lower Monument Valley.
  • MISTERY VALLEY
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaA poche miglia dai butte e dalle mesa della Monument Valley, in mezzo al deserto rosso, si nasconde la Mystery Valley, un’incredibile testimonianza della storia degli Anasazi, un popolo indiano misteriosamente scomparso (e che abbiamo già imparato a conoscere quando abbiamo parlato del parco di Mesa Verde e di Canyon de Chelly), che ha lasciato dietro di sé le proprie tracce, ora protette dagli indiani Navajo, che popolano queste terre da più di 500 anni.La Mystery Valley, oltre a essere un inedito point of view – sensazionale al tramonto – della Monument Valley, offre ai propri visitatori i suoi meravigliosi spazi aperti, gli archi naturali, le caverne, i piccoli canyon, e soprattutto, le preziose ed emozionanti antiche rovine di  questo popolo. A causa del valore storico, archeologico e “spirituale” dei luoghi, non è possibile visitare Mystery Valley autonomamente, ma fortunatamente esistono alcuni tour gestiti dagli indiani Navajo.
  • SUPERSTITION MOUNTAIN
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaLe Superstition Mountains sono una catena montuosa dell’Arizona situata a est dell’area metropolitana di Phoenix. Esse sono delimitate dalla U.S. Route 60 a sud, Arizona State Route 88 a nord-ovest e Arizona State Route 188 a nord-est.Super consigliato il bellissimo Apache Trail, una strada panoramica meravigliosa. Il tratto più utilizzato corre lungo la State Route 88 e, partendo da Apache Junction nei sobborghi di Phoenix, costeggia il Lago Apache per arrivare al Theodore Roosevelt Lake. I più avventurosi, se dotati di una macchina adeguata, possono anche intraprendere i molti sentieri sterrati che si snodano lungo le montagne e la Tonto National Forest.
  • PAINTED DESERT
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaIl Painted Desert è una distesa desertica le cui rocce formano un arcobaleno dai molteplici colori. Una delle strade panoramiche che lo attraversa collega Flagstaff a Page ed è perciò una tappa decisamente utile se si vuole fare un road trip in Arizona.
  • HAVASU FALLS
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaLe Havasu Falls si trovano dentro Havasu Canyon, nella Riserva Indiana Havasupai, un territorio controllato dall’omonima tribù indiana , e quindi fuori dalla giurisdizione del Grand Canyon National Park.Esse non sono poi così semplici da raggiungere. Per visitarle occorre un’attenta pianificazione ed essere disposti o a faticare un po’ per una bella camminata, oppure a spendere qualche soldino in più per arrivarci con maggiore comodità.Occorre prenotare con notevole anticipo (anche un anno prima), visto che il numero dei visitatori accettati è limitato e non è permessa l’escursione in giornata: praticamente per arrivare alle Havasu Falls è obbligatorio prenotare un permesso per il pernottamento nei campground o nel lodge di Supai.
  • BEAVER FALLS
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaAvete presente le fonti termali di Pamukkale, in Turchia? Ebbene negli Stati Uniti esiste un luogo che assomiglia molto alle più note cascate turche. Si tratta delle Beaver Falls che si trovano nello Stato dell’Arizona. Le cascate si gettano dentro alcune piscine che sembrano vasche naturali, dove stare in ammollo e godersi la magia del luogo.Le acque di queste cascate sono di un turchese intenso e viene voglia di gettarsi a testa in giù. La temperatura però è molto bassa, quindi, dopo un iniziale piacere, si sentiranno gli arti letteralmente congelare.Prima di raggiungere le cascate è necessario percorrere un sentiero non facile e anche abbastanza lungo (circa 20 km). Si attraversano altre cascate, si guadano fiumi e ampie valli, si scendono scale di legno e gradini naturali. Dalla giungla a un certo punto le si vedono spuntare in tutta la loro bellezza.
  • GRAND FALLS
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaGrand Falls è un sistema a cascata naturale situato a 30 miglia a nord-est di Flagstaff, in Arizona, nel deserto dipinto della nazione Navajo. Si chiama anche Chocolate Falls a causa del colore.Queste cascate, localizzate nel Painted Desert, sono state create dal deflusso vulcanico dal cratere di Merriam e hanno creato una diga di lava. Esse sono alimentate dallo scioglimento della neve e dalla pioggia delle White Mountains e sfociano nel fiume Little Colorado. Per questo motivo, ci sono solo periodi specifici dell’anno in cui le cascate stanno effettivamente scorrendo (mesi di Marzo e Aprile).
  • WATSON LAKE
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaIl lago Watson è uno dei due bacini idrici di Granite Dells, a Prescott, in Arizona.È un luogo meraviglioso che offre pesca, canottaggio, kayak, canoa, escursionismo, arrampicata su roccia, campeggio e picnic.
  • THE WAVE
    tour dell'Arizona-cosa vedere in ArizonaAll’interno di quell’area incredibile che è la Coyote Buttes, The Wave – come dice il nome – è una sorta di onda scavata nella roccia: la sua bellezza mozza il fiato, e scattare una foto qui regala sui social un boom di like. Perché pochi sono i luoghi al mondo così fotogenici e con colori così nitidi da somigliare ad un quadro.

Leggi anche: le 10 librerie più belle del mondo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here