Ombretti liquidi GALACTIC DUST di Cosmyfy: GRANDE FLOP?

0
43
galactic-dust-recensione-cosmyfy

Cosmyfy è un brand italiano che ha deciso di realizzare i propri prodotti in maniera del tutto nuova.  Ha scelto infatti di collaborare con Influencers e YouTubers per creare i propri cosmetici in limited edition, puntando soprattutto sul successo e la fama di questi ragazzi/e.

Dopo il primo lancio, ogni “icon”, cioè ogni persona coinvolta nel progetto, ha realizzato un prodotto personalizzato, in base ai propri gusti. Mrtndamex (Martina Damex) ha scelto di creare i Galactic Dust, una linea di ombretti liquidi metallici da utilizzare da soli o come top coat.

 galactic-dust-recensione-cosmyfyDovete sapere che questi prodotti hanno scatenato un putiferio nella beauty community italiana. Sono sorte molte critiche e alcune icons si sono infuriate. BEH, OGGI VI DARO’ LA MIA OPINIONE!

Inizio col dire che questi cosmetici sono caratterizzati da un applicatore simile a quello di un gloss che, secondo il brand, permetterebbe di applicare il prodotto con estrema facilità, garantendo un risultato pieno e brillante. Il pack dei Galactic Dust contiene 6ml di prodotto e, dalla data di apertura, ha una durata di 6 mesi.

Il prezzo è di 10,90€ e gli ombretti sono disponibili in 9 tonalità.

Per tenere il prezzo così basso hanno deciso di rinunciare al pack secondario (lasciando solo quello primario – di cartone – con un tema ispirato alla galassia) e alle certificazioni per i prodotti vegani e cruelty free (pur continuando ad affermare che i prodotti sono assolutamente così come li descrivono).

Personalmente devo ammettere che a me non basta che un brand garantista a parole che un prodotto è vegano e cruelty free. Non metto in dubbio le sue parole ma se ci sono le certificazioni, perché non farle?

Detto questo, io ho acquistato solo la colorazione Super Nova quindi non potrò farvi un discorso generale ma mi baserò solo sulla mia esperienza personale. Ho provato il prodotto su palpebra nuda, per le persone che vogliono un look super easy e veloce (io ho la pelle secca), e purtroppo l’ombretto si è diviso. Poi l’ho provato con la base e si è diviso nuovamente.

 galactic-dust-recensione-cosmyfy

Credo che la colpa sia da attribuire anche all’applicatore che, essendo troppo grande, non permette di realizzare un make up preciso. Allora voi mi direte: perché non usi un pennello? Beh, il problema dell’utilizzarlo è che, essendo il Galactic Dust estremamente liquido, simile ad una mousse per consistenza, l’ombretto finisce per dividersi. Il claim inoltre sostiene anche che l’asciugatura del prodotto sia rapida ma purtroppo anche qua avrei qualcosa da ridire.

Credo che il problema sia proprio nella formula perché l’ombretto liquido risulta disomogeneo e i glitter che ci sono all’interno lo rendono più spesso del normale.

Quindi ragazzi, per concludere, mi sento di bocciare questo prodotto perché non è minimamente pratico (richiede molta pazienza farlo funzionare e comunque il risultato ottenuto non è minimamente paragonabile a quello sperato), è disomogeneo e quando si divide vi lascia una marea di brillantini sparsi su tutta la faccia (manco foste Edward Cullen).

LEGGI ANCHE: Recensione palette Morphe in collaborazione con James Charles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here