Identity: recensione della palette occhi di Beauty Bay

0
73
identity palette-recensione

Beauty Bay è in assoluto il mio online shop preferito per quanto riguarda l’acquisto del make up. Ospita (a mio parere) i migliori marchi di bellezza in circolazione ed ha un servizio di consegna velocissimo.

Quando ho scoperto che avrebbe lanciato il suo marchio, Color Theory, mi sono subito incuriosita e appena ho visto le 3 palette di ombretti in vendita, mi sono innamorata. Così ne ho subito acquistata una, ricevendola in pochi giorni.

È stata dura scegliere quale comprare ma alla fine ho optato per quella blu: Identity.

identity palette-recensione

Ho scelto Identity perché era quella con i colori più unici e brillanti.
Per quanto riguarda le altre due, abbiamo Evolve– che non mi ispirava tantissimo- e Origins che è veramente bellissima, perfetta per chi ama le tonalità calde.

In un primo momento il packaging blu olografico mi ha davvero colpita ma, una volta aperta la scatola, nonostante la comodità dello specchio gigante che conteneva, sono rimasta molto delusa nell’aver trovato un ombretto rotto e le cialdine poco salde al cartone.

Nonostante questo difetto, la palette mi è piaciuta tantissimo perché contiene 42 ombretti altamente pigmentati e meravigliosamente lisci al modico prezzo di 28€. Provandoli attentamente mi sono resa conto che i colori sì, si sfumavano bene, ma purtroppo creavano anche delle macchie indesiderate. Vero è che ho utilizzato colori piuttosto particolari che, già in passato, mi avevano dato problemi anche con palette pagate molto di più.
Penso che per la sfumabilitá, questa palette sia adatta a chi ha appena iniziato a truccarsi. Al contrario, se siete dei make up addicted che cercano una qualità molto molto alta di cosmetici non mi sento di consigliarvi questo prodotto.

identity palette-recensione

È importante notare che la tavolozza forma una sorta di griglia. Ciascuna delle 7 colonne può essere utilizzata per realizzare un trucco occhi completo mentre ciascuna delle 6 righe presenta un’etichetta che consiglia alla truccatrice in quale area dell’occhio utilizzare le cialde che la compongono. Nonostante non sia pienamente d’accordo con le opzioni proposte- infatti nel tutorial che ho realizzato, ho scelto di utilizzare combinazioni diverse- apprezzo comunque questa struttura, capace di aiutare chi è alle prime armi nel mondo del make up.

Per concludere, penso che Beauty Bay abbia davvero fatto un buon lavoro. Le palette infatti stanno andando a ruba e, per poterle acquistare, bisogna mettersi in lista. Ovviamente le tre confezioni non sono perfette ma sfido chiunque a trovare un cofanetto con 42 ombretti di questa qualità ad un prezzo migliore di 28€.

Leggi anche: Recensione palette Poison Garden di Nabla
Per acquistare il prodotto: Palette Beauty Bay

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here